Crea sito

Programma

Chi ha scelto di essere Volontario del Bene si applica per prima cosa, nel

modo migliore, ad adempiere il proprio dovere nella professione o

nell'attivita' in cui si trova. Egli sa che questo e' fondamentale, perche'

non a caso ciascuno e' stato posto dove meglio puo' esplicare la propria

azione. Non fare cio' che si deve fare, o farlo male, per evadere in

un'altra attivita' aggiunta, sarebbe un agire sbagliato.

Chi e' Volontario del Bene si presta in ogni modo possibile, spontaneamente,

e,piu', ad ogni richiesta, all'opera concreta di aiuto, di soccorso, di sollievo,

di conforto, di illuminazione, di educazione o di altro bisogno per il bene

degli altri, senza distinzione di persona, sapendo che la sola preferenza e'

per chi ha piu' bisogno.

Il Volontario del Bene e' votato al servizio dell'umanita', al bene degli

altri in modo disinteressato, annullando l'io personale, rinunciando a

se stesso fino a sparire nella sua personalita', per divenire una semplice

forza benefica della natura.

Chi e' Volontario del Bene cura di mantenere l'animo in questa disposizione,

in ogni momento, soprattutto nelle circostanze in cui maggiormente e'

necessaria la sua azione.